Volpino di Pomerania

Tutto quello che c'è da sapere su questo irresistibile batuffolo di pelo

RAZZE
2. Feb 2019
1029 visualizzazioni
Volpino di Pomerania

Quando si parla di “Volpino di Pomerania”è importante sapere che non è questo il nome corretto di questa razza che è invece è “Spitz Nano/Pomerania” o “Spitz Tedesco Nano” come da standard E.N.C.I.
Ciò nonostante il nome “Volpino di Pomerania” è quello maggiormente utilizzato,per cui terremo convenzionalmente questa dicitura,pur precisando che non è accettata nel mondo della cinofilia.
Della storia del volpino di Pomerania ( che prende il nome dall’omonima regione europea una volta parte della Prussia) si sa relativamente poco Alcuni ritengono che la storia del volpino di Pomerania sia legata agli spitz tedeschi, progenitori di molte razze; sicuramente le dimensioni dei progenitori del pomerania erano decisamente maggiori di quelle attuali, tant’è che venivano soprattutto impiegati come cani da pastore e anche come cani da traino .
Secondo altri, la razza del volpino di Pomerania come la conosciamo oggi sarebbe stata creata nel XIX sec. grazie alla regina Vittoria che avrebbe fatto incrociare uno spitz con un volpino italiano; con il passare del tempo, il pomerania divenne il cane preferito dai nobili e dalle persone più abbienti che lo vollero come cane da compagnia.

Volpino di Pomerania caratteristiche della razza

Il volpino di Pomerania è una razza canina di piccola taglia che raggiunge al massimo i 22 centimetri di altezza e può pesare fino a 3 chili.
Il nostro cane si caratterizza per un
pelo molto morbido,lungo e fitto(in modo particolare sul collo) È presente un fitto sottopelo con effetto idrorepellente che consente rapide asciugature. È consigliabile spazzolare il pelo tutti i giorni perché essendo molto lungo tende spesso ad annodarsi e a intrecciarsi.
I
colori del manto sono molti, ma i principali sono il rosso, l’arancio, il nero e il grigio.
La
coda è soffice, dritta alla base per poi ripiegarsi sulla schiena.
La
corporatura è solida e compatta; la muscolatura è equilibrata in tutte le sue parti; la groppa è ampia e mai infossata; il petto è incurvato; gli arti sono rettilinei e ben proporzionati, forti e bene in appiombo.
Le
zampe anteriori: sono dritte, la spalla muscolosa, il gomito aderente al torace, la scapola lunga ed obliqua mentre il piede è piccolo, rotondo, con dita arcuate, mentre  le zampe posteriori: sono dritte, parallele, muscolose ed il ginocchio presenta una buona articolazione forte.
Il
cranio di media misura dello Spitz, visto dal di sopra, appare più ampio nella zona posteriore e si assottiglia a forma di cuneo fino alla punta del naso.
Le
mascelle hanno la classica chiusura a forbice e le guance accennano una rotondità.
Le
orecchie sono piccole,ravvicinate, triangolari e appuntite
Gli
occhi di media grandezza, forma allungata, leggermente obliqui e scuri.
Il
dorso è dritto, la groppa ampia e corta non avvallata, il ventre misuratamente retratto.
Il
torace è proporzionato, profondo con le costole ben delineate ed il petto sviluppato

Carattere

Il Volpino di Pomerania è un cane da compagnia ideale. È vispo e dotato di una sana curiosità e di una intelligenza acuta. Tuttavia si comporta in maniera così entusiasta quasi solo con il padrone: con gli estranei è spesso diffidente e scontroso, tende ad innervosirsi facilmente e ad abbaiare anche in maniera ossessiva.
Insomma, si tratta di un cane fedele e leale ma anche un po’ snob.
Tuttavia questa sua indole sempre “sull’attenti” lo rende un cane adatto a fare da guardia, magari anche solo a dare l’allarme in caso di pericolo. Quindi il nostro simpatico quadrupede è sia molto protettivo nei confronti dei suoi padroni sia molto rapido dell’apprendimento: queste caratteristiche confermano senza dubbio l’intelligenza vispa del nostro amico a quattro zampe.
Va detto però che, tornando al suo caratterino comunque non “facile”, non è particolarmente adatto ad una vita in famiglia con bambini: essendo Infatti un cane anche molto possessivo, tende spesso ad entrare il competizione con in “cuccioli di umano” per accattivarsi i padroni. Questo vale anche con i suoi simili a quattro zampe, specialmente se di taglia grande.
Tenete presente che un Volpino forma il suo carattere nei primi 15 giorni di vita, e se ben addestrato, può indubbiamente convivere in armonia con grandi e piccini sotto lo stesso tetto.

Cuccioli e addestramento

Il numero dei cuccioli è sempre limitato, lo spitz nano difficilmente  partorirà più di 2/3 cuccioli Gli occhi si aprono al 12-15° giorno, l’udito compare intorno al 15-17° giorno.
L’orientamento visivo arriva al 21° giorno e quello sonoro al 25° giorno.
Iniziano a camminare verso la quarta settimana.
Il primo vaccino si effettua al compimento dei 60 giorni di vita ed è sempre consigliabile che il cucciolo faccia ingresso nella nuova famiglia dopo gli 80 giorni di vita in modo da aver completato i cicli vaccinali etc.
Quando è cucciolo, è di fondamentale importanza la fase della socializzazione, tappa durante la quale imparerà a relazionarsi con persone, bambini, cani, gatti e oggetti. Tutto ciò che conosce e con cui entra a contatto in questa fase deve essere uno stimolo positivo, perché contribuirà a farlo crescere socievole e senza paure. Una socializzazione adeguata è la base per una buone educazione quando sarà adulto.
Quando sta per abbandonare la fase in cui viene considerato come cucciolo, potrai procedere e iniziare a insegnargli i comandi di obbedienza di base usando il rinforzo positivo (sedersi, avvicinarsi, stendersi o stare buono).

Prezzo Volpino

Essendo una razza famosa e gettonata non è particolarmente difficile trovare un esemplare di Volpino di Pomerania da acquistare: per andare sul sicuro è sempre consigliabile rivolgersi ad allevamenti certificati dove il prezzo si aggira tra i 500 e i 1000 euro. Scordatevi di trovare volpino di pomerania a 50 o 100 euro, anzi, sconsigliamo vivamente questa ricerca perchè potreste incappare in allevamenti non seri con il rischio di portare a casa un cucciolo malato.

Cure ed alimentazione

Le cure che necessita lo Spitz Tedesco nano è un razza canina non sono particolarmente impegnative.
E’ ovviamente necessaria una costante spazzolata che serve a mantenere il mantello lucido ad evitare i nodi ed a tenerlo pulito mentre non è consigliato effettuare bagni frequenti ma piuttosto l’uso di uno shampoo a secco.
E’ consigliata anche l’applicazione mensile/bimestrale di un antiparassitario.
La dentatura può presentare facilmente del tartaro quindi periodicamente va pulita dal veterinario o con un apposito prodotto.
Le unghie vanno tenute sotto controllo ed accorciate periodicamente se tendono ad allungarsi ed incurvarsi.
Questa razza canina non necessita di grande movimento ma non si può saltare la passeggiata quotidiana, che ne migliora la mobilità articolare e previene l’obesità.
In età anziana possono presentarsi problemi quali: calvizie, collasso tracheale, insufficienza renale per cui è bene far seguire il cane da un veterinario.
Lo Spitz Tedesco nano necessita, come tutti i cani, di un’alimentazione specifica per ogni fase della sua vita, con porzioni di cibo adeguate e somministrate sempre agli stessi orari.
Lo svezzamento del cucciolo può essere effettuato attorno ai 30 giorni iniziando con delle pappine semiliquide, i cuccioli al di sotto dei 60 giorni di vita devono mangiare 5 volte al giorno
Quindi gradualmente s’introducono cibi più consistenti, nelle porzioni di tre volte al giorno dai tre ai sei mesi.
I pasti si riducono a due dai sei mesi ad un anno e poi ad un solo pasto al giorno, evitando spuntini fuori pasto e alimenti da tavola.
Gli ossi, possono rappresentare un pericolo quelli meglio optare per quelli in pelle di bufalo.
Si consiglia prevalentemente un’alimentazione a base di crocchette, un cibo secco che apporta il giusto quantitativo di tutti i nutrienti di cui necessita il cane.

Commenti

Nessun commento è stato aggiunto a questo post

Aggiungi un commento

Devi essere registrato per aggiungere un nuovo commento
Categorie
ALLEVAMENTI
Professionale, Amatoriale, Privato
SALUTE
Scelta veterinario, Vaccini, Malattie comuni
ALIMENTAZIONE
Cibi consentiti, cibi Vietati, Dieta
CORSI
Addestrare un cane, condurre un cane, Dog sitter, Agonismo
TOELETTATURA
Ordinaria, da gara, pelo corto, pelo lungo
LEGISLAZIONE
Leggi cinofilia, Viaggiare con il cane, Trasportare il cane, Diritto di monta, Pedigree
EXPO'
Cosa sono, chi li organizza, Qualifiche (Cacib ecc ecc )
RAZZE
Elenco razze, Standard, caratteristiche, impiego
NON TUTTI SANNO CHE
Notizie canine non ricomprese nelle categorie specifiche.
Commentato di recente